Italiani in fuga: all’estero sono 5,5 milioni. Adesso partono anche over 60. Servizio su LA STAMPA

Un lungo e dettagliato servizio su La Stampa di oggi, a firma di Francesca Sforza, analizza dati e struttura della nuova emigrazione italiana, un fenomeno di dimensioni analoghe a quello dopo la seconda guerra mondiale. Nel servizio, realizzato anche grazie ai dati delle anagrafi consolari, con un’intervista al Min. Luigi Vignali della Direzione Generale Italiani all’Estero del MAECI, viene confermato che il flusso è decisamente superiore a quello indicato nei dati Istat, ameno il doppio, come più volte rilevato dalle indagini delle associazioni e del Cgie. Sta calando l’afflusso verso la Gran Bretagna, mentre è in crescita quello verso la Francia. Ma la meta principale continua ad essere la Germania. Altro dato significativo, l’aumento degli over 50 e over 60 e dei nuclei familiari.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.